CONTRAFFAZIONE DI CALZATURE E CONCORRENZA SLEALE DA PARTE DI UNA PIATTAFORMA ON-LINE

CONTRAFFAZIONE DI CALZATURE E CONCORRENZA SLEALE DA PARTE DI UNA PIATTAFORMA ON-LINE


Case History Description

Calzaturificio della provincia di Fermo realizza un campionario per una linea private label di una nota piattaforma on-line, la quale fa poi realizzare modelli simili in Cina.

Articoli rimossi dal web a seguito di accordo stragiudiziale.

La violazione dei diritti di proprietà industriale e il compimento di atti di concorrenza sleale possono essere inibiti con un accordo stragiudiziale.

Tra le questioni di diritto industriale trattate dallo Studio Legale Torresi & Associati, c’è quella di un calzaturificio con sede nella provincia di Fermo che ha ideato e realizzato una linea di sneakers per una private label di titolarità di una piattaforma on-line, con sede in Europa.

Dopo aver consegnato il campionario, la piattaforma e-commerce non commissiona la produzione e fa realizzare all’estero prodotti del tutto simili ai modelli realizzati dal calzaturificio.

Nonostante il modello della calzatura non sia stato oggetto di alcuna registrazione, la piattaforma e-commerce viene diffidata a rimuovere immediatamente gli articoli contestati.

Indipedentemente dalla registrazione come design un simile comportamento può essere censurato perchè in violazione delle regole sulla concorrenza e correttezza professionale imposta agli operatori professionali.

Il calzaturificio è stato assistito dagli Avvocati dello Studio Legale Torresi & Associati nelle conduzione delle trattative, a seguito delle quali le parti hanno raggiunto un accordo transattivo nel giro di due mesi.

L’accordo prevede tra le altre cose:

  • l’impegno della piattaforma-online di rimuovere i modelli contestati da ogni sito internet, in qualunque parte del mondo;
  • il riconoscimento dei diritti del calzaturificio sui modelli non registrati;
  • l’impegno della piattaforma-online a non realizzare modelli simili in futuro;
  • il rimborso delle spese legali.

In questa occasione si è giunti ad un accordo senza essere costretti ad agire in via cautelare.