APPALTO ED ERRORE PROGETTUALE

APPALTO ED ERRORE PROGETTUALE


descrizione del progetto

L’impresa edile che realizza l’appalto si presume essere responsabile anche per i vizi derivanti dall’errore progettuale

In numerose occasioni gli avvocati dello Studio Legale Torresi & Associati si sono occupati, nell’ambito del diritto civile, di responsabilità per vizi dell’opera appaltata, dei danni derivanti dall’esecuzione dei lavori non a regola d’arte, tutelando gli interessi dell’impresa, del progettista direttore dei lavori, del committente o del proprietario che ha acquistato l’opera di recente costruzione.

In un caso recente il Tribunale di Macerata ha statuito che l’errore progettuale fosse una concausa dei vizi, insieme all’esecuzione dei lavori non a regola d’arte, condannando in solido l’impresa appaltatrice, il progettista e direttore dei lavori al risarcimento del danno.

In tale circostanza l’impresa, con sede nella provincia di Macerata, è stata ritenuta responsabile anche degli errori progettuali commessi dal progettista perché è stato presunto che la stessa avesse le competenze necessarie per sindacare le scelte progettuali.

Tale presunzione ammette prova contraria che escluderebbe la corresponsabilità dell’impresa nelle errate scelte tecniche se, e nella misura in cui, tali scelte fossero le sole ad aver causato il danno lamentato e l’impresa non avesse avuto, né potuto avere, quelle competenze tecniche minime o d’esperienza per rendersi consapevole dell’errore compiuto da altri.